Restauro sella in pelle/cuoio

Lascia un commento
Uno dei pezzi forti della A2 è sicuramente la sella.
Originale marchiata Umberto Dei, in pelle marrone ancora integra e in discrete condizioni.
Ovviamente il cuoio risulta molto secco e screpolato. Il tentativo è quello di recuperare il colore originale e un po' di morbidezza e flessibilità evitando così di rompere la sella durante il suo utilizzo.

Il primo step consiste nel lavare a fondo la pelle.
Con acqua tiepida, sapone neutro e una spazzolina dalle setole morbide andiamo a strofinare sotto l'acqua corrente per non più di qualche minuto la parte superiore e inferiore (con un po' di difficoltà in quest'ultima a causa del telaio che non abbiamo rimosso).
Non ho voluto esagerare con il tempo di immersione nell'acqua per evitare che il cuoio si imbevesse troppo. In condizioni normali un prodotto in pelle dovrebbe essere sempre ingrassato e lubrificato, mantenendo un buon livello di impermeabilità. Nel nostro caso se lasciassimo troppo la sella nell'acqua rischieremmo di provocare danni e ulteriori screpolature, soprattutto in fase di asciugatura.







Abbiamo quindi lasciato asciugare la sella per 24 ore all'aria aperta e all'ombra evitando l'esposizione diretta al sole e ripetuto il lavaggio e l'asciugatura per un secondo giorno.

Come secondo step dobbiamo cercare di ammorbidire la pelle che dopo quasi 90 anni risulta un tantino dura e screpolata :)
Si può utilizzare della comune vaselina neutra acquistabile in farmacia. Una volta steso un sottile strato si lascia riposare la pelle per qualche giorno. La pelle assorbirà naturalmente e totalmente la vaselina e nel giro di una settimana vi troverete un sellino di nuovo morbido evitando anche rotture nel caso di utilizzo. Il risultato finale, secondo noi, è ottimo!









0 commenti:

Posta un commento

Copyright 2015 © gvicenzi@gmail.com. Powered by Blogger.

About