Smontaggio manubrio e forcella

1 comment
Ho deciso di procedere con un restauro completo della mia bici con cromatura delle parti bianche e riverniciatura di tutto il resto, quindi non rimane altro che smontare tutto il manubrio e portarlo a far cromare e per fare ciò è necessario smontare fino all'ultima vite tutto il manubrio compreso!
Se siete più fortunati di me e avete una bici a cui non è stata saldata la serie sterzo con il portafanale, potete evitare il lavoro certosino con il flessibile per riuscire a staccare le calotte senza rovinarle! :(






Una volta smontate le bacchette e liberate dalle leve, si procede svitando le due calotte superiori della serie sterzo e il portafanale. Attenzione che allentando la calotta fissata al telaio, usciranno i cuscinetti a sfera. Vi consiglio quindi di fare molta attenzione e magari usare una calamita per recuperarle prima che cadano e si disperdano in ogni dove!
Recuperate le sfere della calotta in alto e visto che abbiamo ancora la calamita in mano, possiamo anche recuperare le sfere all'interno del vaso della forcella (vedi foto).



Ora è il momento di sfilare il manubrio dal telaio!
Il manubrio è tenuto saldo al telaio tramite una vite lunga a cui è avvitato, all'estremità, una sorta di dado a "campana"  che permette al canotto (expander), quando si stringe la vite, di espandersi all'interno del telaio. Viceversa svitandola, la campana dovrebbe scendere allentando il canotto expander e permettendo così al manubrio di uscire dalla propria sede.
Si procede quindi allentando la vite senza toglierla completamente. Con un martello si da un colpetto alla testa della vite in modo da sbloccare la campana dal canotto, quindi si toglie completamente la vite e si sfila il manubrio.




1 commento:

  1. Ciao..che chiave usi per smontare le rondelle tonde che bloccano manubrio e forcella? Grazie mille

    RispondiElimina

Copyright 2015 © gvicenzi@gmail.com. Powered by Blogger.

About